Fantasmi

Ci sono dei momenti nella vita in cui non sai più assolutamente chi hai accanto.Persone che fino al giorno prima credevi di amare ora sai di non amarle più.Lo sai eppure continui a stare con loro,le guardi e ti chiedi sempre più spesso cosa è cambiato,cosa c'era e ora non c'è più..hai solo dei fantasmi accanto a te,fantasmi che ti seguono passo passo e non accennano ad andarsene…ti sono vicini,sospirano con te,tuoi unici amici e compagni quando sei solo e non hai voglia di altri se non che di te stesso..la mia vita viaggia fra le alte onde dell'inconsapevolezza,divi sa tra ciò che voglio e ciò che devo..non voglio ferire nessuno,eppure vorrei sentire ancora l'amore che mi scorre dentro,come se niente fosse per forza,o per pena o per pietà,ma per amore.Non voglio ferirlo.Però non lo amo più.O forse lo amo ancora e non me ne  accorgo nemmeno..perché in me le risposte non sono più quelle chiare di una volta?La tenerezza,quella che si prova di fronte a un gesto…dov'è? Devo sforzarmi per averla,non riesco neanche a piangere,non lo so fare,non mi piace,sono ad un punto di svolta e non so in che direzione devo andare..io sono particolare..testarda e incontentabile,bastarda e menzognera…non ho più amato da quella volta,come un marchio mi è rimasto dentro il dolore e non ho più amato nessuno..ci provo,ma mi blocco a metà..forse poteva succedere,forse potrebbe succedere di nuovo ma io ho paura di lasciare questo mio involucro di sicurezza e vigliaccamente sto ferma e mi nascondo.Mi sento estranea ed esterna nei contesti e nei discorsi,come se la mia testa fosse sempre rivolta altrove..si può amare a comando?Come si capisce che si ama qualcuno?E soprattutto:come si fa a vedere sempre nuova la stessa persona per non dover mollare alle prime difficoltà? Non ho niente a parte il vedermi allo specchio stanca e bugiarda,incapace di capire me stessa,incapace di mostrarmi agli altri,aggressiva e sulle mie,richiusa in me stessa e nei miei attacchi quando mi sento minacciata..Non si può vivere sempre come se si stesse passeggiando per tutta la vita in un campo minato..vorrei un po' di tranquillità,di calma,di leggerezza..spensierata come ero secoli fa,bella e dannatamente positiva..
Ho cominciato a truccarmi..io che non lo facevo mai..mi sto nascondendo al mondo sotto fondotinta,cipria,mascara,mati ta e ombretto..mi riempio la casa di oggetti inutili che mi fanno contenta per un po' e poi rientro nella depressione di prima..
Amiche?Non se ne parla..non ne ho mai avute in vita mia..ne ho due,ma non riesco neanche con loro a dire tutto..e una la invidio perché ha tutto quello che io vorrei ora..Le donne sanno solo essere invidiose,non si spalleggiano mai e si vendono per il primo uomo che se le scopa.
Ora ho un fantasma accanto a me,che mi da la forza di scrivere tutto questo,ripenso a lui e a ciò che eravamo e che non saremo mai,forse per colpa mia ,forse perché  non so affrontarlo,forse perché sono solo un mucchio di parole senza senso..ma è così bello e rilassante sentire le dita che scorrono sulla tastiera,quel ticchettio che ti dice che quello che stai facendo ti piace,come se stessi componendo la più bella fra le melodie..quando invece è solo il rumore dei tuoi pensieri che volano…

Fantasmiultima modifica: 2005-09-13T15:15:44+02:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Fantasmi

  1. gli anni cambiano le cose e cambiano noi, anche quando non vorremmo cambiare e non vorremmo riconoscerlo, e la cosa più sgradevole è che ogni analisi è tardiva, e che accettare il cambiamento, con serenità, dopo averne metabolizzato il dolore,è sola cosa che potrà farci stare meglio, tutti… buon pomeriggio NM (un post sincero anche se Virgilio ha pensato di triplicarlo… 🙂

  2. Ciao… per caso ho letto il tuo messaggio… e… stai provando quello che sto provando io… come ti capisco… nessuno può capirti come posso fare io…
    stiamo vivendo lo stesso dramma…
    sono insieme a una ragazza da due anni… e non riesco a capire se c’è ancora amore o se c’è ne è stato veramente… io gli voglio tanto bene… ma credo di non amarla più…
    non lascio per non farla soffrire… non la lascio perchè ho paura che mi mancherebbe…h o paura che sto sbagliando… che invece l’amo ancora…
    provo una tenerezza immensa nei suoi confronti, ma non sento + il profumo dell’amore… il cuore battere forte… il solletico allo stomaco…
    sembra tutto dovuto…
    ma è vita questa?
    quanto ti capisco…
    sarei felice se mi scrivessi…
    comunque queste sensazioni sono un allarme…
    se hai la forza lascia quella persona… troverà qualcuna che l’amerà… e tu
    troverai l’amore… l’amore che ti fa battere il cuore…
    anche io prenderò una decisione… anche se mi manca il coraggio…
    mi sento a volte un vigliacco…
    Ciao
    Michele

Lascia un commento