On the road


Mi perdonerà colui al quale ho sottratto l’esclusiva del piacere di pronunciare il titolo di questo mio post…Ma da un po’ di tempo la strada é ciò che più mi rappresenta..la distesa di cui l’occhio umano non può cogliere la fine..Ho percorso un sentiero fino a poco tempo fa,ora mi é stato chiesto di spostarmi sulla strada..la strada é immensa,infinita,calda e sensuale..ho amato il mio sentiero,o meglio,ho creduto di amarlo,mi sono imposta di seguirlo ma so che la vita é fatta di grandi cambiamenti e ora so che mi aspetta qualcosa di più grande di me,qualcosa che non conosco a memoria,che non ho percorso e ripercorso..e soprattutto basta con qualcosa che voglio sempre tenere sotto controllo..la strada é selvaggia,rude e spesso insidiosa..non é blanda,prevedibile e tranquilla come quella vecchia fila di alberi che tratteggiavano il mio caro antico sentiero…La strada é la mia libertà,é il mio non voler più accontentare nessuno,é il mio essere più intimo,é il mio vento fra i capelli,é il mio fumo di sigaretta che mi fa lacrimare gli occhi..l’idea semplice e sciocca del mio apparire forzatamente completa se n’é andata..ora devo solo ritrovare il mio equilibrio senza più tentare di riportarmi al passato,a ciò che volevano da me..io decido cosa voglio,io decido chi amare,io sono padrona delle mie priorità..Amo la mia strada,ho scoperto di amarla ancor prima di riuscire ad ammetterlo a me stessa,vivo di lei e del suo essere scenografica e senza freni..vivo del suo odore forte,del suo asfalto bollente e della sua scarica di piacere..é mia e lo sarà ancora per molto..non intendo tornare sui miei passi,nonostante le mie paure che instancabili bussano alla mia porta..ora so chi sono e ciò che voglio e nonostante dubbi e terrori sarà la mia strada,solo lei,a decidere quando sbattermi fuori..Mi alzerò distrutta e ferita,piangente e inconsolabile,sarò privata di metà di me,ricostruirò i pezzi infranti e calpestati della mia anima,ma mi rialzerò con la consapevolezza di aver tentato e di aver sbagliato…E a chi spesso mi dice “on the road again”,io rispondo “on the road for the first time”….

On the roadultima modifica: 2004-02-11T17:39:54+01:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

22 pensieri su “On the road

  1. Eccomi qui.. richiamato dal tuo commento.. e che trovo?? un post intitolato On the Road.. una splendida foto.. e parole decise.. forti.. di chi ha deciso.. di chi ha alzato la testa ed è uscita dal bosco.. si è messa sulla strada per intraprendere un viaggio.. lo cito anch’io e ti scrivo questo.. non importa dove ti porti la strada, l’importante è percorrerla.. non importa la destinazione finale.. importa andare.. 🙂 Buon viaggio allora anima.. Troverai buche.. incroci.. locali luccicanti con lo scopo di fermarti.. troverai anime belle e anime brutte come compagni di viaggio.. assorbi tutto da tutto.. vivilo.. brucialo.. e viaggia.. cammina un passo dopo l’altro.. finchè vorrai.. 🙂
    ti abbraccio.. Quentin..

  2. CaraMilla qnt tempo….ora, a dir la verità,sto passando il periodo più bello della mia vita…sto sulla strada anche io da diversi mesi inseguendo un sogno di libertà…e ancora lei è il mio sogno,la persona con la quale ho desiderio di vivere e sfogare la mia vitalità insieme a lei per far si di essere un giorno un adulto ancora bambino…per evitare di morire dentro…per essere always on the road….

  3. ..kerouac sarebbe contento di leggerti… 😉
    ciao milla..ero passato di qui per ringraziarti della visita sempre gradita..ed attesa!!
    …. e delle tue parole… se solo servissero ….
    e poi la sorpresa, questo bel post, intenso, caldo… come l’asfalto d’estate…
    ci vuole sempre un bel sottofondo musicale nel percorrere una strada che tu sia a piedi o al volante di una mercedes bianca un po’ antiquata..( sì sto pensando a turnè.. :-)… mi permetto di lasciarti in dono un brano…
    buon percorso… verro’ a farti visita tappa dopo tappa bacio M.P.

    La strada dove finisce
    senza piedi userò le mani mani
    fino alla pista che non esiste
    la cavalcherò sui venti e gli uragani
    Regina di periferia
    con gli occhi della rabbia e dell’arcobalen o
    che non conoscono la destinazione
    e che mi dicono buon viaggio LACIO DROM
    Uh ti porterò … Uh ti prenderò
    La strada che non ha strisce
    sarà la rotta sotto questa luna
    coi suoi problemi e coi suoi compromessi
    e che ogni volta non ritrovi mai la stessa
    Uh ti porterò … Uh ti porterò …
    Ti porterò nei posti dove c’è del buon vino
    e festa festa fino a mattina
    Sirena con due occhi grandi come la fame
    balla balla e poi lasciami qui
    Uh ih uh ih LACIO DROM
    La strada che non finisce mai
    senza piedi userò le mie mani
    e tutta l’arte di un equilibrista
    per trovare un altro mondo
    per noi due… noi due
    E faccia faccia con la porta della paura
    senza lacci senza cintura
    Sirena con due occhi grandi come la fame
    guarda guarda io sono quaggiù
    Ti porterò nei posti dove c’è del buon vino
    e festa festa fino a mattina
    Sirena con due occhi grandi come la fame
    balla balla e poi lasciami qui
    Uh ih uh ih LACIO DROM
    E festa festa, fai festa festa…
    fai festa festa festa festa
    nella tua testa
    Uh ih uh ih LACIO DROM

  4. aforisma della sera: solo chi ama la propria strada come la ami tu arriverà da qualche parte. eh eh eh … (ci so fare poco con gli aforismi self made). aspetto la email in cui forse ti vuoterò il sacco. forse mi ero persa in una serie di menadri contorti e difficili. è da un pò che mi sento in vertiginosa discesa su una parete muscosa e splendida. strano effetto.. bello.. non mi sentivo così da tempo. ti aspetto. un bacino amica milla, milla amica

  5. …leggilo..al piu’ presto… fallo tuo.. impossessati di quella voglia di prendere e partire..nessun a destinazione = tutte le destinazioni.. se vorrai scegliere il volo o la navigazione… da queste parti c’è un sacco di materiale per i tuoi viaggi…;-)
    buon cammino… e buona giornata!!
    bacio
    m.p.

  6. è da tanto che non ti venivo più a trovare, scusami.ho letto questi tuoi ultimi post e devo dire che ti trovo alla ricerca di te stessa e questo è molto bello.mi ritrovo moltissimo in quello che scrivi, la necessità della solitudine, la sensazione di vacillare e di non farcela, i pensieri su come andrà e dove andrò..è vero.la tsrada non è rettilinea.la vita è una corsa ad ostacoli, bisogna allenarsi e dio solo sa se hai ragione quando dici che sei tu a decidere per te la tua scala delle priorità.io ho fatto e disfatto la mia vita più volte, l’ho disegnata cancellata ripresa e ripidinta con mille colori e sfumature diverse,non esiste un solo modo per vivere,esiste il Tuo..esiste la continua oscillazione che tende verso l’equilibrio.. ma dove è difficile dirsi pienamente stabili,anzi..s pesso cadrai e ti rialzerai ma ciò vuol dire che sei in cammino,in viaggio.se tu stessi sempre ferma non ti accadrebbe niente di tutto ciò ma non vivresti.qui il vento di chi ti passa accanto ti aiuta a guardare verso te stessa,un abbraccio piccola,forza:)

  7. ecco, finalmente ti ho trovata… eri tu che una volta sei entrata nel mio blog e m’hai lasciato un commento ad un post di genuino incazzamento??? ricordi? il post si intitolava “vaffanculo” appunto ed era dedicato ad una ragazza ormai parte del passato… vienimi a trovare di nuovo… scambiamo 4 chiacchere… ok? ora che t’ho trovata non scappare di nuovo

  8. grazie per essere passata a salutarmi…mi ha fatto tanto piacere.oggi non ho avuto un attimo di tregua a casa e così avere una così bella sorpresa mi ha fatto sentire meglio…a volte nel pc trovo la consolazione che nella vita reale non ho…non è successo nulla di grave non preoccuparti..è solo che sono tutti influenzati a casa mia e anche il mio ragazzo lo è e così questa settimana di cvacanza sta trascorrendo murata tra le pareti di casa…spero a te vada meglio…ti auguro tutto il bee di questo mondo…bacioni …swamy

  9. ciao anima errante… goditi la tua strada..percorr ila tutta d’un fiato… nn gurdarti indietro… quelli in fondo col fazzoletto bianco svolazzante siamo noi che ti salutiamo e ti incoraggiamo … 🙂
    grazie per visita e saluto… sarai sempre la benvenuta quando vorrai prenderti un meritato riposo.. spero che la tua realtà ora sia splendente come …il sole che oggi manca come nn mai qui a milano!!
    alla prox fermata..espera nza 😉
    bacio
    a presto
    m.p.

Lascia un commento