Il sentiero


Ieri mi sono smarrita..ho perso la strada di me stessa..ho ripercorso i miei passi,ho setacciato tutto il mio sentiero..l’ho trovato cambiato..é ancora il mio sentiero??Non ci sono troppe cose ingombranti che lo adombrano in modo soffocante?Quante domande e lo sguardo perso nel vuoto..Voglio essere una persona forte,voglio che la mia strada sia ben battuta,voglio aver cura di me stessa,voglio raggiungere i miei obiettivi..non voglio vacillare di fronte a qualcosa che sapevo di poter fare meglio…e ieri l’ho fatto..ma non sono caduta..in certi momenti ho bisogno solo di stringere i denti e trovare il sostegno in me stessa,gli altri purtroppo possono darmi solo parole,ma quella di cui ho bisogno sono solo io..ho attraversato parecchie sconfitte in questo periodo,ho trovato il mio sentiero in uno stato di instabilità e non lo sopporto..non sopporto di essere così..ieri non sono caduta,ma ho rischiato parecchio e stavo per farmi male..Forse per la prima volta ho cercato di essere forte per davvero,al di sopra delle mie precedenti possibilità,é stata dura perché c’é sempre chi non può capire il tuo comportamento e allora ho mentito,con quelle piccole innocenti bugie che servono a preservare la tua integrità quando senti che stai per esplodere,quando percepisci ogni frammento di te che sta per crollare..Ci sono riuscita e ora ho solo bisogno di starmene da sola,in pace,percorrendo il mio sentiero,e tentando di dargli una sistemata attraverso una sofferta ma necessaria solitudine…

Il sentieroultima modifica: 2004-02-05T11:32:49+01:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

9 pensieri su “Il sentiero

  1. ci sono momenti della vita in cui una pausa di riflessione introspettiva risulta vitale.stare soli con noi stessi, isolarsi dal resto del mondo e riflettere, analizzarsi,con oscersi e ritrovarsi per acquisire nuova forza e percorrere quel sentiero con maggior sicurezza… l’importante però è non superare il limite..imparar e ad individuarlo..n on oltrepassarlo annegando nell’oblio della nostra solitudine fisica e mentale. per questo cara amica, se senti di avvicinarti troppo a quella sottile linea urla forte ed io arriverò! un bacio!

  2. ciao bentrovata!!
    … beata te che ci sei cresciuta…. con un paroliere simile come colonna sonora… questo spiega forse tua sensibilità.. eterno peregrinare… ma se hai gia’ un TUO sentiero sei già passi avanti… ripasso dopo molto volentieri
    buona giornata ..buon sole
    bacio
    m.p.

Lascia un commento