La mia stanza segreta…

E dopo il fine settimana rieccomi qui nel blog,a casa..uno sguardo alle ultime cose,un saluto ai miei vicini,una parola per ciascuno e mi perdo di nuovo fra i miei pensieri..la mia stanza segreta,la chiamo così fra me e me,nessuno sa che esiste e qui racchiudo tutto ciò che amo..non uso i miei pensieri per fuggire,uso i miei pensieri per vivere,coltivo le mie passioni,gioco con ciò che amo,sola e indisturbata mi ritaglio questi pochi momenti per pensare a me stessa,per riordinare una frase,un attimo,una sensazione..la mia stanza é qua..solo per me e la sto rendendo sempre più viva,sempre più parte del mio essere..é un rifugio,un porto,una zattera..si prende cura delle mie emozioni e delle mie paure..il mio silenzio vive qui..questa é la sua dimora,qui si apre e mostra sé stesso..qui abitano le mie paure e le mie emozioni..qui inizia la mia strada e qui terminano le mie fughe..dopo tanto scappare mi rifugio stremata,arrabbiata,felice o vittoriosa nei sottintesi e i doppi-sensi delle mie parole che,sempre più spesso,mi accorgo sfuggono a sempre più persone..solo io ho la chiave di questa stanza anche se molti possono accedervi,solo io so come interpretare tutte le sfumature di ogni singola parola..c’é chi ci sta provando,e io lo osservo dall’altra parte…mi sento ansiosa e minacciata..so che sta bussando,ma so anche che io non gli aprirò..aspetto e osservo,come so che lui osserva me..é una sfida,lo so..ma questa volta ignoro il nome del vincitore,o il nome dei vinti….

La mia stanza segreta…ultima modifica: 2004-01-26T16:38:12+01:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

7 pensieri su “La mia stanza segreta…

  1. comprendo bene la cura con cui stai attrezzando il tuo nido per proteggerti dal mondo. ne avevo uno anche io e c’ho fatto entrare poca gente. davvero molto poca.. ma buona. però adesso è un posto so che tra breve non mi apparterrà più e lo sto smantellando pezzo per pezzo. in viaggio per un dove sconosciuto.. quindi affascinante.. quindi terrorizzante. per il resto. sta tranquilla. io non ti priverò delle mie parole così simili alle tue. possò però scriverle solo per te al di fuori di questo blog

  2. ..ancora poche faticose carezze alla mia tastira e poi sara’ nanna…nn senza aver ricambiato la visita…
    grazie
    alla prossima 😉
    ciao M.P
    PS:un piccolo omaggio..uno stralcio di incursioni in certe stanze che ben conosco… Il sangue adesso e’ caldo e scorre molto lentamente
    Non sono mai andato via da qui
    Se ” queste stanze ” e’ solo un altro luogo della mente
    Se chiudo gli occhi volendo si puo’ far così
    Senza contare i passi poi comincio a camminare
    Perso nell’eco dei miei dubbi a volte va così
    E’ stato un giorno troppo lungo
    Un giorno da dimenticare

  3. Ognuno di noi sente il bisogno di una sua stanza segreta ove celare e coltivare pensieri, passioni, speranze, timori e paure,restando con se stessi.Tieni stretta quella chiave e apri la porta solo quando tu lo vorrai, senza sfide nè vincitori. La stanza che stai edificando è solo tua.
    Ciao, un saluto, haffner.

Lascia un commento