Niente da dire..

Oggi é proprio una giornata così..avrei milioni e milioni di cose da scrivere su questo post e invece non riesco a far uscire con coerenza delle frasi che possano esprimere ciò che vorrei dire..sono strana,serena,tranquilla e allo stesso tempo smarrita,sdegnata,amareggiata. .basta un niente per farmi perdere le staffe,per incrinare quel filo sottile che regge il mio equilibrio precario..sto sbattendo su questi tasti liberando il mio nervosismo,come se mi potessi sentire più tranquilla,più leggera e forse ci riuscirò,chi può saperlo…non sono arrabbiata,forse delusa,forse stizzita,forse repressa e vorrei esplodere..ma cos’é che mi manca?Cos’é che mi da questa sensazione di tristezza e insoddisfazione? Prima non era così..cosa si é rotto??Cosa?? Minchia,non posso andare avanti così…ogni tanto do di testa,riesco a sfogarmi ancora..perché non ne posso parlare con nessuno di certe cose,ma forse dovrei..o forse dovrei solo trovare un buon analista…

Niente da dire..ultima modifica: 2003-09-30T10:07:20+02:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

4 pensieri su “Niente da dire..

  1. Solo per qualche leggero stato di depressione / esaltazione, cosa vuoi che sia… non confondere le patologie con i normali stati d’animo, i momenti di indeterminazion e come quelli che descrivi non sono pericolosi o patologici. Spesso è sufficente concentrarsi a fondo su un qualsiasi problema per vedere ridursi di molto questo alternarsi di stati d’animo e tornare a vedere un ordine nei propri pensieri.

    The Swordman

  2. Ti ho letto prima di rispondere…vo levo conoscerti…Cr edo mia cara che siamo stati abituati ad amare gli altri e a volte neanche questo e ad amare poco noi stessi, come se fosse peccato conoscersi e rispettarsi, come se fosse egoistico..eppu re è l’unica maniera che abbiamo: passare attraverso noi per amare gli altri..nessuno potrà mai amarci come noi stessi..e ci deluderà sempre..ecco io mi amo e non sarà necessario che io mi prenda qull’uomo:) io già sono dentro di lui..perché mi somiglia e mi comprende..e io lo comprendo…que sto è l’unico nostro appartenerci..n el saperci riconoscere…n on nel possesso che è stato la rovina di ogni rapporto e sempre lo sarà..Noi chiediamo, pretendiamo amore..ma l’unica salvezza è non aspettarsi mai di avere, ma dare..Ti abbraccio Sofia

Lascia un commento