Un esame…

Se ti bocciano a un esame non é poi la fine del mondo…ma se usi questa cosa per sfogare tante e tante cose che ti porti dentro da parecchio,allora la cosa é diversa…appena mi hanno bocciata sono andata via e ho cominciato a correre senza un dove e senza un perché e alla fine ho incontrato Serena…una perfetta sconosciuta mi ha fatto entrare a casa sua e ha ascoltato stralci di ciò che mi era successo senza aver mai avuto nulla in comune con me…una sconosciuta mi é stata vicino proprio quando invece avrei avuto bisogno di qualcun altro che non c’era…non ne faccio una colpa a nessuno,sono troppo abituata ad addossarmi sempre le colpe di tutto..ma se qualcuno fosse stato lì con me…se,se,se,se,se,se…….. ..basta con tutti questi se….mi sono stancata..e non ne posso+……

Un esame…ultima modifica: 2003-07-16T11:05:54+02:00da milla188
Reposta per primo quest’articolo

2 pensieri su “Un esame…

  1. t capisco,e se ti capisco….figu rati ke io per avere un po d consolazione l’ho dovuta cercare in chat ed ho conoscito una ragazza del peru con la quale parlo in iglese…io ke d inglese nn capisco nulla!!!!e pensare ke sn piena d amici….ma qndo licerki nn c sn mai,sopattutto qlli a cui dai maggiore affetto!!!!cmq l’importante è riuscire a trovare qlcuno disposto ad aiutarci e che c faccia capire ke nn siamo soli 🙂 dea

  2. Prima di tutto grazie per il tuo commento al mio primo post.. anche a me una volta è successo e iniziai a parlare con una signora sul pullman.. mi prese per matto forse o forse capì che avevo bisogno di sfogarmi fatto sta che salì insieme a me e scese due fermate dopo nell’unica zona della mia città dove non c’è niente (e non si capisce che ci sta a fare una fermata lì).. mi guardava strana come se volesse dirmi “Senti capisco che hai dei problemi ma ce ne abbiamo tutti! Devo andare a prendere i bambini a scuola, preparare il pranzo, ricucire il bottone della giacca a mio marito, accompagnare i bimbi in piscina dopo averli aiutati a fare i compiti e stirato le camicie di mio marito che si mette sotto le giacche dove ricucio ogni giorno un bottone ! ” Non so se avesse voluto dirmi proprio questo ma l’espressione del suo viso mi sembra che più o meno questa era il senso ! Ciao Milla !

Lascia un commento